pbc_team_coachi

Con il talento si vincono le partite,
con il lavoro di squadra 
si vincono i campionati.

(Michael Jordan)

Team Coaching

Il Team Coaching di Parker Brown utilizza il modello e gli strumenti di The Four Rooms of Change di Claes Jansenn.

Il percorso è sviluppato secondo una struttura testata, consolidata e di successo:

Primo passo - Workshop di 1 giornata: Introduzione a “The Four Rooms of change”

Secondo passo - Workshop di 1 giornata: “Il Barometro dell’organizzazione “

Terzo passo - Tre sessioni di follow up (o di più)

 

Il risultato che si ottiene è sviluppare fiducia, collaborazione e focus sulla performance; migliorare la capacità di comunicare tra manager di reparti diversi , esperienze diverse e livello di coinvolgimento nel business o nel progetto diverso; stabilire in modo efficace priorità, compiti e responsabilità di ogni attività.

 

Per saperne di più

1.Workshop di 1 giornata: Introduzione a “The Four Rooms of change”

 

Nella prima mezza giornata i partecipanti comprendono come ci si sente in un determinato contesto e come le persone reagiscono quando il contesto cambia. Il risultato di questa giornata è una nuova consapevolezza nel saper identificare lo stato d'animo proprio e dell' altro e quindi agire i comportamenti più adeguati a facilitare la comunicazione tra le parti ed influire sull'altro.

 

2.Workshop di 1 giornata: “Il Barometro dell’organizzazione “

Si parte dal rispondere al un questionario di 40 domande ”Il Barometro dell’organizzazione” che misura lo stato del business e del team, ora.

Alla fine della giornata sarà emerso in modo chiaro:

  • Cosa funziona e cosa no rispetto all’obiettivo del team
  • Comportamenti: cosa viene agito e cosa no che è utile agli obiettivi del team
  • Definizione delle priorità di azione
  • Costruzione del piano di azione:

 

3.Tre sessioni di follow up

Nell’arco dei tre mesi successivi il team si incontra e relaziona sui progressi del proprio piano di azione. Durante queste sessioni il Team apprende e approfondisce come continuare a fare quello che già funziona e come superare ostacoli e conflitti che frenano l’azione. Il risultato è duplice: miglioramento della performance del progetto e crescita delle competenze e capacità del manager.